Cusino, Piano & Bene…

Ovvero, oggi 08 gennaio 2021 una passeggiatina mattutina a Sant’Ambrogio di Cusino, dove, complice lo spesso strato di ghiaccio sulla salita, non sono riuscito ad affrontarla con le “infradito per cui ho fatto uno scatto da lontano, all’oratorio e alla valle.

Poi la discesa fino al laghetto del Piano, dove volevo cimentarmi nel cimento del bagno invernale, ma, complice il freddo -12° ho preferito scattare qualche immagine amena, per poi concludere la gitarella nelle brughiere di Bene Lario e ritorno.

Tutte le immagini, sono state poi trattate in camera bianca, aggiungendo il filtro LDR normal two, per aumentarne leggermente la profondità di campo e la nitidezza.

Buona Visione 😉 😀

Cusino girando con il 12…

Il potere dei numeri : gennaio 01, giorno 02, anno 2021 “inverso 12 ” 😀 per cui, oggi , ascoltando anche il Paolo “volpe” 😀 😀 😀 , una carrellata di foto in giro per Cusino , con la neve di Gennaio, utilizzando esclusivamente il mitico Samyang 12 mm F.E. un obiettivo ostico, non adatto per tutto… ma qualcosa ha tirato fuori.

Buona Visione e di nuovo buon 2012… ops !!! 2021 😉

Capodanno 2021 in Valle…

Pur non essendo d’accordo con i botti e i fuochi di Capodanno

… sono pur sempre una tradizione, è la fase dell’anno in cui si saluta con vari riti la rinascita del sole che coincide con un nuovo inizio. Gennaio era dedicato infatti al dio bifronte Ianus che guarda indietro e avanti, alla fine dell’anno trascorso e al inizio del prossimo”. Fuochi e petardi non si accendono solo per salutare il nuovo anno: i botti, assieme al disfarsi di mobili e stoviglie vecchie, hanno il significato di espulsione del vecchio anno con le sue negatività, e quest’anno più che mai. Antichi riti diffusi un po’ ovunque hanno questo significato di esorcismo contro demoni e spiriti maligni. 

Ecco alcuni scatti dello “spettacolo”…

Ora blu e luminarie a Porlezza

30 dicembre 2020, approfittando “dell’ora d’aria” della zona arancio, domani tendente al rosso 😀 e avendo sentito parlare delle luminarie natalizie a Porlezza, abbiamo approfittato per fare alcuni acquisti dai commercianti del centro e per vedere il paese addobbato a festa.

Che dire, molto belle e che ne è valsa la passeggiata, nel contesto, come sempre alcuni scatti, qui sotto, approfittando anche della mitica ora blu.

C’è anche il campanile di Carlazzo, molto ben illuminato.